immigrazione in europa

Immigrazione: l’Europa piccola piccola e la soluzione che non c’è

Prima c’è il deserto, poi la Libia con le tribù in guerra, poi Tripoli e i trafficanti, poi il mare, poi Lampedusa, poi l’Italia da attraversare, poi Ventimiglia, poi tutta la Francia, poi Calais e quindi la Manica.

Tu rischi la vita, perché hai i soldi contati in tasca, perché non c’è acqua nel deserto, perché in Libia la tua vita vale molto meno degli stracci che hai addosso, perché non sai nuotare e perché in Europa devi nasconderti sopra (o sotto) un camion, perché nessuno ti vuole, nessuno ti aiuterà e, se ti scoprono, ti fanno tornare al punto di prima, se sei fortunato. Altrimenti al punto di partenza.

Io non so qual è la soluzione, ma so che non è questa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...