Cosa pensa l'elettore di sinistra che ha votato il M5S

Che cosa pensa l’elettore di sinistra che ha votato il M5S? L’intervista a uno di loro

Governo Di Maio-Salvini, ma che cosa pensa l’elettore di sinistra che ha votato il M5S? Più volte mi sono chiesto (come probabilmente molti di voi) quale sia l’umore di questi poveri cristi.

Che cosa pensano? Che cosa dicono? Certamente – posso immaginare – non è il massimo. Soprattutto se la maggior parte di loro non sopportavano il “centrista” Matteo Renzi e si ritrovano in casa addirittura Matteo Salvini! Una sciagura (annunciata), almeno secondo me.

In questo articolo dell’Huffington Post si legge che circa il 25-30% degli elettori del PD del 2013, hanno scelto Di Maio il 4 marzo 2018. E, considerando tutti coloro che avevano già fatto questa scelta negli anni precedenti, si potrebbe stimare che un buon 50% degli elettori grillini sia “Made in Sinistra”.

Le contraddizioni “Grilleghiste”

Cosa pensa l'elettore di sinistra che ha votato il M5S

La mia domanda è: che cosa penseranno costoro quando il futuro governo “grilleghista” chiuderà le frontiere? O quando permetterà a chiunque di sparare il ladro per difendere la sua proprietà? E sul no totale alle droghe leggere e ai diritti civili? E della chiusura totale verso l’Europa?

Questioni che mi incuriosiscono. E quindi ho deciso di chiederlo a uno di loro. Per inciso, lui è un mio grande e vecchio amico.

Poi ho pensato che le sue risposte potessero essere interessanti anche per altri. Per questo ho fatto un’intervista. Lui lo chiameremo Andrea, nome di fantasia.

Con Andrea mille volte mi sono scontrato negli ultimi anni, ci siamo ritrovati politicamente su fronti opposti e diverse volte ci siamo mandati a quel paese. L’amicizia è – ovviamente – molto più forte e quindi eccoci qui (voi, comunque, potete liberamente insultarlo e di insultarmi).

Ecco il suo pensiero.

L’intervista all’elettore di sinistra che ha votato il Movimento cinque stelle

di maio - salvini

G. Chi sei? Descriviti.

A. Ho una trentina d’anni, sono nato nel Salento e, dopo aver studiato Economia a Milano, ho iniziato a lavorare in una grande società multinazionale. Qui sono cresciuto molto professionalmente e, dopo un periodo all’estero, oggi sono Dirigente. Ho compagna e figli.

G. Che cosa hai votato la prima volta, a 18 anni? E negli anni successivi?

A. La prima volta ho votato Rifondazione Comunista, poi negli anni ho votato Sel, partiti di Sinistra che non riuscivano a entrare in Parlamento e infine il M5S.

G. Ah e non credi che, coerentemente alla tua storia, oggi il tuo partito sia Leu?

A. Sì, se fosse come Podemos.

(Nota dell’intervistatore: Podemos è il partito anti-establishment e un po’ populista di Spagna).

G. Quando ti sei avvicinato al M5S? Come mai ti sei avvicinato?

A. Mi sono avvicinato nel 2007. Ero attirato dai temi del prima Vaffa Day, che condividevo in gran parte.

G. Anche tu credi che i concetti di “destra” e “sinistra” siano superati? 

A. No, non credo che siano scomparsi gli ideali di Sinistra. Anzi sono convinto che, piuttosto, andrebbero rafforzati. Secondo me, però, non ci sono più Partiti che li portano avanti. Per questo è stato semplice costruire la dicotomia popolo/establishment. Nel frattempo il PD ha preferito entrare con tutti e due piedi nel fallimentare Blairismo.

G. Chi tra questi personaggi ti piace di più: Di Maio, Di Battista, Casaleggio.

A. Forse Casaleggio, lo reputo il più capace dei tre.

G. Che cosa pensi del governo Lega-M5S? 

A. All’indomani delle elezioni si è posto come necessario un accordo con il PD o con la Lega. La Lega è solo un’opzione che si è manifestata, mentre il PD ha rifiutato. Per esprimere un parere, ho bisogno di vedere i punti del programma di Governo. Ovviamente sarà un compromesso più “destrorso”: bisognerà capire quanto sarà sbilanciato verso la Lega.

G. Che cosa ti ha deluso di più?

A. Non saprei, non vedo nulla di sorprendente!

G. Ah, non ti sorprende governare con Salvini (mentre Renzi resta il male)! Ma quindi che cosa voterai alle prossime elezioni?

A. Vedremo.

G. Non credi che dare il tuo voto a un partito che si allea con la Lega sia molto peggio del più infimo candidato moderato del PD?

A. Sinceramente tra Salvini e Renzusconi non vedo molte differenze!


Non so per voi, per me tutto ciò è sorprendente. Voi che ne pensate? Se sei un elettore di Sinistra che ha votato M5S, ti va di aggiungere il tuo parere?

Annunci

3 pensieri su “Che cosa pensa l’elettore di sinistra che ha votato il M5S? L’intervista a uno di loro

  1. Non capisco la tua sorpresa. E’ evidente che il tuo amico è un coglione (e forse tu faresti bene a riconsiderare le tue amicizie). Non trovo altra definizione per uno che, partito da Rifondazione e dopo essere approdato a SEL, che ne è in qualche modo erede, finisce per votare M5S fino ad accettare senza manifesti mal di pancia e sensi di nausea l’alleanza con un lepenista fascistoide come Salvini. Probabilmente il tuo amico è sempre stato anche lui un po’ fascista e xenofobo ma non voleva ammetterlo. Un po’ come certi omosessuali che rifiutano di accettare la propria indole e poi vanno di nascosto con i trans.

    Mi piace

    1. Riccardo, capisco la tua incredulità ma le persone non sempre possono essere collocate in quadrati semiotici. Il mio amico è molto più di quello che traspare, è un una persona intelligente, un bravo padre e un ottimo lavoratore. Poi, se politicamente siamo distanti, che importa? Vorrà dire che davanti a una birra ci sfottiamo sulla politica oppure parliamo d’altro. O forse sono un coglione anche io?

      Mi piace

  2. Esistono tante sfumature di coglionaggine e deficienza. Essere intelligente, come comunemente inteso, lavoratore e padre non esclude che il tuo amico sia un coglione.
    Politicamente parlando è un deficiente e coglione. Quanto il M5S sia un partito autoritario, personale, di incapaci e antidemocratico è davanti agli occhi di tutti. Tranne di quelli “eallorailpiddiiii?”

    C’è chi, per vari motivi, li ha chiusi. Il tuo amico per ottusa coglionaggine.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...