fabrizio_de_andre

Che cos’è l’essere umano senza passioni, senza sogno, senza ideali?

Molto spesso, ultimamente, mi sono chiesto se la mia indole a vivere le cose più di cuore che di testa (o, più scientificamente con l’amigdala, più che con la corteccia) sia un limite. So che non lo è in assoluto, ma forse lo è oggi, in una città dinamica come Milano.

Mi chiedo se i rapporti umani, il credere in qualcosa di più alto (e non parlo di dio), l’affezionarsi a un’idea, il farsi guidare nelle scelte di ogni giorno da quel qualcosa che provi sia in realtà un punto a sfavore. Sarebbe forse meglio puntare su se stesso, con un pizzico di individualismo e cercare solo di ottenere “l”ottimo” (inteso nell’accezione macroecomica). Continua a leggere “Che cos’è l’essere umano senza passioni, senza sogno, senza ideali?”

Annunci
vivere al sud italia

Questioni (di) meridionali

Sud?
Sudi per vivere, vivi per quello che rappresenti, senti l’odore del mare e della terra bagnata, bagni e spiaggia, pioggia breve che dura poco, poca scelta di carriera, corriera se vuoi muoverti e non hai l’auto, autocommiserazione della popolazione, azione si pronuncia “azzione” con la vocale aperta, apertura degli spazi, pazienza e attesa di qualcosa che non arriva, la riva e le dune, qualcheduno che ti vuole bene, bene o male si mangia con pochi soldi, soldati o operai i figli e mariti delle donne, danni ai beni pubblici e al demanio, il demonio delle mafie e di alcuni politici, tipici i profumi e gli odori, ori e argenti nei musei, musi truci, cruci sobbra li chiesi, chiesi a mia madre “posso andare al… Continua a leggere “Questioni (di) meridionali”

Non puoi vivere a Milano per caso, la devi scegliere

A Milano io non ci sono capitato, l’ho scelta.

C’è chi ci capita, per lavoro o per caso. È difficile che la amerà. La sopporterà. Perché Milano non ti tratta mai male e ti dà da mangiare.

Quello che a Milano ci capita per caso, magari riuscirà a sistemarsi, a vivere degnamente, ma penserà sempre a un “altrove”. Al mare, al biondo Tevere, al panorama con il Vesuvio, alle colline toscane.

Io no. Ma non è stato sempre così.

Continua a leggere “Non puoi vivere a Milano per caso, la devi scegliere”